Corso di Canto

• Percorso didattico bambini

6 - 7 anni

Propedeutica Musicale – Frequenza 1 volta a settimana durata della lezione 25 minuti. Il corso di propedeutica può essere anche collettivo con frequenza di 1 incontro settimanale della durata di 40 minuti, fino a 3 bambini e di 50 minuti fino a 5 bambini.

8 - 10 anni

Studio del canto con cadenza settimanale di 2 incontri che prevedono una lezione individuale di canto da 40 minuti ed una lezione collettiva (opzionale) di teoria musicale della durata di 30 minuti. Le lezioni potranno essere anche collettive, ed avranno una durata di 50 minuti fino a 5 bambini.

11 - 13 anni

Studio del canto, con cadenza settimanale di 2 incontri con un terzo opzionale, che prevedono una lezione individuale di tecnica da 50 minuti ed una lezione collettiva di teoria musicale della durata di 30 minuti e/o di 40 minuti di musica d’insieme.

N.B:

Il corso prevede per i primi 2 anni lezioni collettive o singole. Si potrà comunque continuare con questa modalità fino a quando la scuola insieme all’insegnante valuteranno l’esigenza del passaggio ad un corso individuale.

• Percorso didattico adulti

La struttura del corso prevede un biennio propedeutico con frequenza settimanale di 2 incontri suddivisi in una lezione individuale di tecnica vocale della durata di 50 minuti ed 1 collettiva da 40 minuti di teoria musicale.

A partire dal secondo anno si aggiunge un terzo incontro settimanale della durata di 50 minuti di laboratori di musica d’insieme.
Il successivo triennio prevede per il primo anno 3 incontri settimanali suddivisi in 50 minuti di studio dello strumento, 40 minuti di teoria musicale e 50 minuti di laboratorio multistilistico di musica d’insieme.

E’ previsto alla fine del terzo anno un esame di teoria musicale per acquisire il primo livello.

Per il terzo e quarto anno sono previsti 3 incontri settimanali. Si aggiungeranno alla lezione di canto ed al laboratorio di musica d’insieme, a settimana alterne, pianoforte o chitarra (a scelta dell’allievo) ed interpretazione.

L’ultimo anno gli incontri settimanali saranno incrementati con una quarta lezione di ear training, recording studio, session studio, in funzione di quelle programmate nel calendario scolastico.

Sara Jane Ceccarelli

Nasce  a Gubbio. E’  italo-canadese.  Vive  a Roma.
  Padre pianista, a  3 anni comincia  a studiare pianoforte con   la giapponese Setzuko   Murata.
  Dopo 10 anni di musica classica arriva il rigetto, da buona adolescente.  Comincia a cantare a 16 anni, più per gioco.
  Nel 2001 inizia ad esibirsi  in duo con suo fratello chitarrista e compositore Paolo, e ad   oggi questo resta il progetto del cuore.   Si ispirano inizialmente   a Joe Pass ed Ella Fitzgerald così come a Tuck & Patty, con un duo esclusivamente acustico. Riarrangiano e reinterpretano i classici   della musica jazz, soul, brasiliana   e pop internazionale   con   uno stile molto personale che ha valso   loro   palchi importanti come   la Casa del   Jazz e Villa  Celimontana a   Roma, il Trasimeno Blues   Festival, il Noborders   Jazz   Festival.

  Nel  2007 è componente de Le Core, quartetto vocale di sole donne   col quale arrivano in finale al Musicultura (ex premio   Recanati) nel   2009.

  Nello stesso anno il fortunato incontro col M° Bruno De Franceschi,   che stravolge completamente il suo approccio al canto e alla   gestione del corpo e del palcoscenico. L’impatto è forte: dalla più   semplice forma del “concerto musicale” passa ad interessarsi   sempre di più al “teatro musicale”, ispirandosi a maestri come Ute   Lemper, Milva, Charles Aznavour, Jacques Brel, Melina Mercouri.
  
  Nel 2012  inizia il suo percorso di studio e  interpretazione  di  musica proveniente dalle culture più   diverse:   canta nelle lingue  originali   la morna capoverdiana, samba e  choro brasiliani, il tango, canti   popolari balcani, la   chanson   francese,   classici italiani per non   dimenticare il blues e i   jazz, da   cui   proviene. Ad oggi canta in più   di 10 lingue.

  Dal  2014 al 2017 è stata impegnata con vari ensemble tra cui la MED FREE   ORKESTRA (ICompany) e l’ORCHESTRA NAZIONALE JAZZ GIOVANI TALENTI,  ed è   coinvolta nella stesura di vari progetti di teatro   musicale in   particolare con David Riondino. Ha partecipato a 4   repliche de “Il Flauto magico” dell’ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO   nel ruolo di Pamina. Ha collaborato e avuto l’onore di dividere il palco con grandi artisti   tra cui: David   Riondino, Natalio Luis Mangalavite, Monica Demuru, Erri De Luca, Claudio Santamaria, Paolo Briguglia, Gino Castaldo,   Mario Tronco, Paolo Damiani,  Eugenio Bennato,   Andrea Satta e  i   Tetes de Bois, Gabriele Mirabassi, Roberto Taufic,   Francesco Bolo   Rossini  e molti altri. E’ corista nel  disco di Francesco De Gregori “Amore   e Furto – De  Gregori canta Bob Dylan”, in uscita il 30 ottobre 2015.   E’  tra le   ballerine presenti  nello  spot Missoni in uscita a fine 2015 per la   regia del premio Oscar Paolo   Sorrentino. A settembre 2016  è uscito  il suo primo album​  autografo “COLORS” come  cantautrice.  
  Nell’estate 2017 ha partecipato all’Indiegeno Fest (premiato miglior festival estivo dal MEI 2017) aprendo il concerto del noto cantautore italiano Niccolò Fabi e in autunno ha aperto il concerto della band francese Nouvelle Vague in tour mondiale, per la rassegna Parioli Sounds. Il 20 giugno 2018, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, è uscito il doppio album “Yayla – Musiche ospitali” (Appaloosa Records/Centro Astalli) presentato a RadioRai3 in cui Sara Jane ha interpretato “Deportee” di Woody Guthrie (nell’album anche Antonella Ruggiero, Edoardo Bennato, Erri De Luca, Neri Marcorè, Valerio Mastandrea e tanti altri). Da maggio 2019 è impegnata su Canale 5 in veste di giudice dello show musicale “All Together Now” condotto da Michelle Hunziker e J-Ax. A giugno 2019 ha vinto il Primo Premio al concorso “L’Artista che non c’era” e il Premio NuovoImaie con un tour che partirà a gennaio 2020. E’ diplomata al Corso Jazz del Conservatorio Santa Cecilia. Ha   studiato canto con Cristina Zavalloni,  Maria Pia De Vito ed Eleonora Bruni. Insegna Canto a Percentomusica (Roma) diretta dal   M° Massimo Moriconi.​ E sorride alla vita.

Cecilia Paoletti

Si diploma in canto lirico presso il Conservatorio di musica “Santa Cecilia” (2010) di Roma. Voce di mezzosoprano. Dopo il diploma, frequenta, con borsa di studio, il corso di Alta Formazione per cantanti Lirici, che coinvolge il prestigioso Ateneo della Lirica di Sulmona e l’Università degli Studi di Teramo. Qui, oltre ad esibirsi in numerosi concerti solistici e nel ruolo di Dorabella nell’Opera mozartiana “Così fan tutte”, riceverà l’insegnamento di eccellenti artisti, quali il M°pianista accompagnatore dell’Accademia del Teatro Alla Scala, Umberto Finazzi, il M° Leone Magiera, il soprano Carmela Remigio e il soprano, insegnante dell’Accademia Teatro “Alla Scala”, Luciana Serra. In quel periodo conosce anche il contralto italiano Bernadette Manca di Nissa, con cui continuerà a studiare negli anni successivi. Contemporaneamente, dal 2009, inizierà a studiare anche con il soprano lirico Elisa Turlà, EMCI del metodo Estill Voicecraft e nell’agosto 2013, sotto la sua guida e quella del Maestro Alejandro Saorin Martinez, diventa insegnante certificato (EMT) del metodo. Rispettivamente nel 2014 e 2015, partecipa ai seminari di due EMCI, quali Alberto Ter Doest (sulle distorsioni vocali) e Anne Marie Speed (sull’Advanced Belting). Nel 2015 è vocal coach di Serena Autieri, Paolo Conticini, Laura di Mauro e Fabrizio Giannini nel Musical Vacanze Romane, produzione che interesserà teatri quali il Sistina di Roma, il Teatro Augusteo di Napoli, etc. Nel 2017 – 2018 collabora al cortometraggio Gli Anni di Sara Fgaier, vincitore al European Film Award (2018) come miglior cortometraggio – premi Nastri d’Argento corti doc (2019) Dal 2013 svolge attività concertistica, è docente presso Accademie e Associazioni musicali romane e partecipa al corso di Alta Formazione Vocologia Artistica all’Università di Ravenna in qualità di EMT insegnante del metodo Estill Voicecraft. Ad oggi, grazie ai suoi interessi in ambito linguistico, fonetico e prosodico, accresciuti durante gli studi universitari in Linguistica (“La Sapienza” di Roma, 2013), svolge anche corsi e seminari relativi all’uso artistico della lingua italiana per stranieri e alle problematiche della voce nei diversi ambiti professionali.

Alessandro Marchini

Studi: 2015 Seminario Advanced belting con Anne Marie Speed (CCI metodo EVT). 2014 Seminario sulle distorsioni vocali con Alberto Tar Doest. (CCI metodo EVT). Diventa CMT (Certified Master Teacher) del metodo EVT Voicecraft di Jo Estill nel luglio 2013. EVT (voicecraft) CFP (Certificate of Figure Proficiency) con Elisa Turlà e Alejandro Saorin Martinez nel 2011. Studio del metodo EVT (Estill Voice Training) con la Maestra Elisa Turlà e il Maestro Alejandro Saorin Martinez (2010) frequentando I e II Livello Jo Estill Voicecraft. Canto classico e moderno con la maestra Valeria Deseta (1996- 2004). Studia teoria musicale armonia e composizione con il maestro Stefano Fondi. Approfondisce con studi privati lo studio della didattica del canto classico, moderno e della chitarra.
Attività Lavorativa: Dal 2000 si dedica all’insegnamento e svolge un’intensa attività di insegnante di canto classico, moderno, EVT e di chitarra in diverse scuole di musica del Lazio.

inizia la sua formazione musicale studiando pianoforte. Studia canto ‘Pop-Rock’ con il M° ANNAMARIA DI MARCO (docente di tecnica vocale e repertorio Pop anche al Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone), approfondendo il discorso teorico di tecnica vocale, didattica e psicologica, tramite l’affiancamento e il tutoraggio nella gestione reale di lezioni di canto individuali e collettive. Prosegue il suo percorso di studi con il M° RAFFAELLA MISITI (Vocal Coach del programma televisivo ‘Amici di Maria de Filippi ‘), avvicinandosi al discorso de ‘LA VOCE NATURALE’ di Kristin LINKLATER. Collabora con il Dott. ALESSIO D’ANDREA, osteopata e posturologo sostenendo e mettendo in pratica il suo metodo T.S.L.I (trattamento sistema limbico ipotalamico) per ottimizzare la voce di cantanti e attori. Approfondisce lo strumento voce legato al corpo nella scuola di ‘Teatro In Testa’ di ALESSIA DI PASQUALE, regista, attrice e insegnante accreditata LINKLATER. Frequenta il corso di ‘DidattiCanto’, un corso intensivo per insegnanti di canto a cura di STEFANIA DEL PRETE e ANNAMARIA DI MARCO e in collaborazione con la Dott.ssa Silvia Spinelli (Foniatra) e il Dott. Marco Cappelletti. Laureata in lingue orientali, è vocal coach, attrice e performer burlesque. Ha collaborato con Pink Floyd Legend, Phoenix Rising (album On the Loose), Max Dedo (Un Posto Vero_Auditorium Parco Della Musica), Edu Falaschi (brano Bleeding Heart), Ehfar (Skyfall by Adele remake), World Spirit Orchestra (NeriPoppins_Rai3), Mark Hanna (WebNotte), Marco Cammarino (Illusion Of Choice), Simone Cozzetto (Wide Eyes), Blue Deepa (brano Haiku), Leoncini d’Abruzzo, Marco Angeli (Wonderland), Angeli della Sonus Factory (Ex – Amici come prima_Vanzina), Giancarlo Mici (Muscle Spy), OX (Losing You), Silvio Spaccesi (musical Forza Venite Gente), Michele Zanoni (Many Years Have Passed). Obiettivi: Riscoprire la vibrazione interna alla parola, ritrovare la dimensione del soffio, del suono e della postura può ristabilire il legame spontaneo tra corpo e anima. Attraverso la pratica, il solo fatto di dover ri-assegnare il giusto compito ad ogni parte del corpo-strumento permette al suono di essere libero. Il canto ci libera e danza laddove le parole non possono farlo.